4 Novembre - Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Data: 08/11/2019 Inserito da: 
4 Novembre - Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

~~Una rappresentanza degli studenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I Grado del nostro Istituto Comprensivo ha raggiunto Castello Imperiali nella mattinata di lunedì 4 Novembre per partecipare alle celebrazioni in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate organizzata dal Comune di Francavilla Fontana.
I nostri alunni hanno partecipato al corteo composto da autorità civili e militari, associazioni d’arme, rappresentanze studentesche di altre istituzioni scolastiche e cittadini che hanno reso omaggio commemorando i Caduti della Prima Guerra Mondiale. Il corteo ha raggiunto la Basilica Pontificia Minore dove si è svolta una Santa Messa in memoria di tutti i caduti nell’adempimento del loro dovere.
Al termine della celebrazione religiosa, il corteo ha raggiunto piazza Monumento dove sono stati conferiti gli onori militari al Monumento al Milite Ignoto con la deposizione di una corona d’alloro e con l’accensione del tripode.
Nel corso della cerimonia civile, i nostri ragazzi hanno avuto la possibilità di riflettere sul significato di questa giornata attraverso le parole del Sindaco, il quale ha sottolineato che questa ricorrenza vuole celebrare la Pace; vuole mostrare riconoscenza per il coraggio e il sacrificio dei soldati che si impegnano per la Pace nel mondo; vuole ricordare ai giovani il significato di Unità nazionale.
Il 4 novembre deve essere e restare festa dell’orgoglio di una nazione che non si è mai rassegnata. Per questa ragione, custodire la memoria diventa un impegno prioritario.
 Il ricordo di chi si è battuto per costruire la nostra Patria deve guidare il lavoro quotidiano delle Forze dell’Ordine, di chiunque ricopra incarichi amministrativi a qualsiasi livello e dei cittadini. Così come deve accompagnare nel loro percorso di crescita i nostri ragazzi.
Guidati da queste riflessioni, i nostri alunni hanno potuto comprendere che una comunità vera è forte e unita nell’identità, nei sacrifici fatti e in quelli che è disposta a fare. Ecco perché è importante che i ragazzi abbiano la possibilità di sentirsi protagonisti della ricostruzione, di contagiare la comunità con il loro entusiasmo, di dimostrare il loro impegno e di sentirsi responsabili.
 



Ricerca

Articoli Recenti:

  • 13/11/2019 A SCUOLA SI VENDEMMIA
    ~~L’undici Novembre nel plesso “S.G.Bosco” della   Scuola dell’Infanzia, in un clima di festa e di allegria  si ...
  • 13/11/2019 A SCUOLA SI VENDEMMIA
    ~~L’undici Novembre nel plesso “S.G.Bosco” della   Scuola dell’Infanzia, in un clima di festa e di allegria  si ...
  • 13/11/2019 ORIENTAMENTO DAY
    ...