“Piantiamo il futuro”

Data: 02/02/2020 Inserito da: 
“Piantiamo il futuro”

~~Grazie all'Amministrazione Comunale che ha aderito al progetto “Piantiamo il futuro”, ora anche Francavilla ha i suoi nuovi alberelli. Nuove piante di ulivo sono state messe a dimora negli spazi della villa comunale, antistante l'anfiteatro. Il progetto si concretizza in una campagna di sensibilizzazione verso l’ambiente.
Gli alunni di alcune classi hanno rappresentato i tre istituti scolastici partecipanti, verso cui si è indirizzata l’azione di sensibilizzazione ecologica. Il nostro primo Comprensivo è stato rappresentato da una classe quarta: i bambini hanno assistito alla celebrazione della cerimonia e alcuni di essi hanno partecipato alla piantumazione degli alberelli.
A celebrare egregiamente questo “evento” c'era il sindaco, che ha ricordato quanto gli alberi siano importanti per il nostro ambiente. Gli alunni hanno svolto un ruolo attivo durante la cerimonia, con canti ed elaborazione di pensieri e ringraziamenti. Così l’insieme di tante generazioni partecipanti ha trasformato il tema dell'ambiente in una grande festa collettiva. Un responsabile del Sindacato Pensionati Italiani (SPI-CGIL), organizzazione promotrice dell’iniziativa, ha sottolineato l'importanza che riveste la partecipazione dei piccoli alunni, perché la crescita dell'educazione al rispetto dell'ambiente avviene sin dalla più tenera età.
La scelta della pianta dell'ulivo – da parte dello SPI-CGIL – non è stata casuale ma frutto di una ponderata considerazione: i giovani alberelli messi a dimora sono considerati il simbolo del contrasto al fenomeno della ben nota morìa di ulivi a causa della Xylella. "Non si tratta esclusivamente della piantumazione di alberi, non si tratta soltanto di alimentare adeguatamente lo spazio destinato a verde pubblico – ha detto il sindaco Antonello De Nuzzo – ci sono qui due generazioni che si mettono a confronto, quella dei più giovani e quella dei meno giovani, i pensionati dello SPI-CGIL, in una visione di città non meramente politica ma come luogo condiviso da tutti i cittadini".
Parole significative, perché lasciano intendere vi siano problematiche da affrontare nel segno della ricerca del bene di tutti, al di là delle separazioni tra generazioni o di quelle della più banale politica locale.
 



Ricerca

Articoli Recenti:

  • 07/04/2020 PROGETTO “STREGATI DALLA MUSICA”
    ~Informiamo che è stata implementata la piattaforma del Progetto SDM "Il barbiere di Siviglia" con video-tutorial nell’AREA RAGAZZI ...
  • 06/04/2020 AVVISO AI GENITORI
    ~Si comunica ai genitori, che hanno versato le quote di partecipazione ai viaggi di istruzione, che le stesse saranno rimborsate nel periodo immediatamente successivo ...
  • 04/04/2020 AVVISO A TUTTI I DOCENTI
    Per intervenuta indisponibilità del Dirigente Scolastico il Collegio dei Docenti per lunedì 6 aprile è spostato a mercoledì ...